14 Mar, 2019

ANTEPRIMA / Moie Vallesina - Borgo Minonna

Ritorno al “Pierucci” (sabato 16 marzo, ore 15)
in panchina Stefano Tiranti al posto di Tito Perini
 
Moie Vallesina, nuovo inizio
dopo il cambio dell’allenatore
 
Ospite il Borgo Minonna, ora sesto in classifica
 
di Adriano Santelli
 
Per il Moie Vallesina questa 25a giornata rappresenta un nuovo inizio di campionato dopo l’esonero del tecnico Tito Perini, avvenuto lunedì scorso, e il contestuale arrivo in panchina di Stefano Tiranti il quale, già l’indomani, ha preso contatto con la squadra, dapprima con una chiacchierata di carattere generale, tanto per inquadrare la situazione dall’interno, seguita dal lavoro vero e proprio in preparazione della difficile partita con il Borgo Minonna di sabato 16 marzo (ore 15).
Svolta inattesa
Per i tifosi si è trattato di una decisione inattesa perché, certo, l’involuzione del gioco degli ultimi tempi e, più in particolare, le due recenti sconfitte consecutive contro Staffolo e Monserra avevano, sì, provocato malumori, ma nulla lasciava presagire una simile svolta con il club allocato al terzo posto.
Si riparte dal terzo posto
In ogni caso, il rivolgimento c’è stato, e ora bisogna riprendere il cammino partendo dai 40 punti in classifica del Moie contro i 46 della Sampaolese e i 51 della Vigor Castelfidardo, capolista ormai irraggiungibile.
“Chiamata inattesa”
“Tutto pensavo - ha affermato il neo allenatore - meno che a essere richiamato dopo tanto tempo alla guida del Moie; sono stato un anno e mezzo fermo e l’ultima attività praticata in campo calcistico è stata la collaborazione in qualità di dirigente con il presidente del Fabriano Cerreto”.
“No a sconvolgimenti”
“Mi sono reinserito appieno nell’ambiente rossoblù in questi giorni - ha proseguito Tiranti - e intendo ringraziare e salutare, oltre al presidente Roberto Possanzini, Tito Perini, che conosco e stimo molto come persona e allenatore; rassicuro tutti sulle mie intenzioni: lavorerò nel solco del mio predecessore, senza sconvolgimenti, valutando scrupolosamente le capacità e le condizioni di ogni singolo giocatore apportando le modifiche che riterrò necessarie”.
Cerioni e Cucchi pronti a giocare
Per quanto riguarda la squadra, Cerioni e Cucchi dovrebbero essere in grado di riprendere il loro posto, mentre restano indisponibili per infortuni vari Balducci, Bentivoglio e Magini. La formazione che affronterà il Borgo Minonna è ancora da definire in quanto il nuovo mister, conclusi gli allenamenti giovedì 14 marzo, vuole prendersi altro tempo prima di decidere.
Borgo Minonna al top
A proposito del Borgo Minonna, c’è da osservare che i prossimi avversari del Moie, sconfitti all’andata per 2-1, stanno attraversando un periodo di forma smagliante, e arrivano al “Pierucci” confortati dalle tre vittorie consecutive ottenute nelle ultime tre giornate contro, rispettivamente, Castelleonese, Borghetto e Chiaravalle, vittorie che hanno consentito alla compagine jesina di salire al sesto posto, giusto ai margini della zona playoff.
Riportare ottimismo nell’ambiente
Tiranti, dal canto suo, ha l’esigenza di esordire con una convincente prestazione dei suoi ragazzi per riportare ottimismo nell’ambiente, cercando di operare le scelte giuste per fermare, intanto, la marcia dei rivali. L’auspicio comune, a Moie, è che possa riuscirci presto e bene.     
 
STEFANO TIRANTI GIOCA IN CASA
Il neo allenatore Tiranti è di casa a Moie, nel senso letterale del termine, dal momento che risiede a Moie e lavora al Commerciale di una grande azienda del territorio. Stefano, 55 anni, diploma di geometra al “Cuppari” di Jesi e studi universitari in Giurisprudenza a Urbino, avviati e poi interrotti, è molto conosciuto a Maiolati Spontini e dintorni e, pur tuttavia, vogliamo rapidamente accennare al suo curriculum a favore dei tifosi più giovani. Ha due figli: Riccardo, 19enne, al primo anno di Scienze motorie a Urbino, e Francesco, 21 anni, studente di Economia e commercio alla Politecnica delle Marche, appena rientrato dall’Erasmus a Madrid.
Ha giocato in molte squadre della Vallesina e della provincia di Ancona, dalla Serie C (con la Jesina) all’Interregionale (ora Serie D), dall’Eccellenza alla Promozione e, ancora, in Prima e Seconda categoria.
Con la sua struttura fisica e i 182 centimetri di statura, è stato un terzino sinistro  piuttosto roccioso, poco incline ai complimenti, che gli avversari cercavano di schivare il più possibile. Tra le piazze più frequentate, da calciatore o da tecnico, spiccano Cerreto d’Esi, Fabriano, Falconara, Agugliano, Latini Jesi, Real Vallesina, Marina e altre ancora. Con Moie ha vinto un campionato Juniores, ma sono state diverse, oltre a qualche immancabile amarezza, le soddisfazioni nella sua carriera di calciatore/allenatore che, adesso, ritorna sotto lo sguardo vigile dei compaesani.  

Ultimi Articoli

ANTEPRIMA / Borghetto - Moie Vallesina

34a giornata, ultima di campionato, sabato 18 maggio (ore 16:30)…

17 Mag 2019
Moie Vallesina - Castelleonese : 4-0

Netta vittoria del Moie Vallesina che blinda matematicamente il secondo…

13 Mag 2019
ANTEPRIMA / Moie Vallesina - Castelleonese

33a giornata, sabato 11 maggio, penultima di campionato Si gioca…

10 Mag 2019
Vigor Castelfidardo - Moie Vallesina : 1-0

Il Moie Vallesina esce sconfitto per 1-0 dal campo della…

05 Mag 2019
ANTEPRIMA / Vigor Castelfidardo - Moie Vallesina

32a giornata, terzultima di campionato, sabato 4 maggio (ore 16:30)…

03 Mag 2019
Moie Vallesina - Castelfrettese : 4-1

Il Moie Vallesina grazie al 4 a 1 ottenuto contro…

29 Apr 2019
Associazione Sportiva Dilettantistica

MOIE Vallesina A.S.D.

Via Manzoni c/o Campo sportivo “M. Pierucci”
60030 – Maiolati Spontini (AN)

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.